Rinuncia a 2 milioni di euro di indennità

Luigi Di Maio

VICE PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

Luigi Di Maio nel Movimento 5 Stelle è quello che dovrebbe guadagnare di più, in ragione del ruolo che ricopre.  Avrebbe diritto – oltre ad auto blu, accesso ai voli di Stato, cellulare di servizio gratuito, telepass illimitato – a:

  • Indennità di Vice Presidente della Camera: 2.000 euro al mese;
  • Spese di rappresentanza Vice Presidente della Camera: 6.500 euro al mese (1).

A questi privilegi Luigi Di Maio rinuncia completamente. Il risparmio per i cittadini in questi 2 anni è stato di 204.000 euro. Se finiamo la legislatura il risparmio in 5 anni sarà di 510.000 euro.

 

Roberto Fico

PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA RAI

Il Deputato M5S Roberto Fico ha rinunciato totalmente – oltre all’auto blu – all’indennità aggiuntiva a cui avrebbe diritto come Presidente della Commissione Parlamentare di vigilanza RAI (2). Il risparmio per i cittadini in questi 2 anni è stato di 53.424 euro. Se finiamo la legislatura il risparmio in 5 anni sarà di 133.560 euro.

 

Laura Bottici

QUESTORE

La Senatrice M5S Laura Bottici ha rinunciato – oltre all’appartamento – all’indennità di carica aggiuntiva in qualità di Questore: 3.112 euro al mese (3).

Il risparmio per i cittadini in questi 2 anni è stato di 74.688 euro. Se finiamo la legislatura il risparmio in 5 anni sarà di 186.720 euro.

 

giuseppe-dambrosio

PRESIDENTE DELLA GIUNTA DELLE ELEZIONI

Il Deputato M5S Giuseppe D’Ambrosio ha rinunciato – oltre all’auto blu – all’indennità di carica aggiuntiva in qualità di Presidente della Giunta delle elezioni: 2.700 euro al mese (4).

Il risparmio per i cittadini in questi 2 anni è stato di 64.800 euro. Se finiamo la legislatura il risparmio in 5 anni sarà di 162.000 euro.

senatori_m5s

M5S SENATO

Al Senato ci sono 12 senatori eletti Vice Presidenti e Segretari di Commissione rinunciano ogni mese rispettivamente ad indennità di carica di 555,72 euro e 277,86 euro (2).

Si tratta di:

  • Maurizio Buccarella (Vice Presidente, Giustizia);
  • Elena Fattori (Vice Presidente, Politiche Ue);
  • Luigi Gaetti (Vice Presidente, Agricoltura);
  • Barbara Lezzi (Vice Presidente, Bilancio);
  • Carlo Martelli (Vice Presidente, Ambiente);
  • Nicola Morra (Vice Presidente, Affari Costituzionali);
  • Serenella Fucksia (Segretario, Sanità);
  • Mario Michele Giarrusso (Segretario, Giustizia);
  • Michela Montevecchi (Segretario, Istruzione-Beni Culturali);
  • Sara Paglini (Segretario, Lavoro);
  • Vito Petrocelli (Segretario, Turismo);
  • Marco Scibona (Segretario, Lavori Pubblici).

Ogni Vice Presidente di Commissione M5S rinuncia a 6.668 euro e ogni Segretario M5S a 3.334 euro (ogni anno). Il risparmio per i cittadini è quindi di 40.008 euro per i 6 Vice Presidenti di Commissione e 20.004 euro per i 6 Segretari eletti.

Il risparmio totale annuo per i cittadini negli ultimi 2 anni è stato di 120.024 euro. Se finiamo la legislatura il risparmio in 5 anni sarà di 300.060 euro.

 

m5s parlamentari

M5S CAMERA

Alla Camera ci sono 19 deputati eletti Vice Presidenti e Segretari di Commissione che rinunciano ogni mese rispettivamente ad indennità di carica di 445,38 euro e 222,70 euro.

Si tratta di:

  • Alfonso Bonafede (Vice Presidente, Giustizia);
  • Davide Crippa (Vice Presidente, Attività Produttive);
  • Massimo Felice De Rosa (Vice Presidente, Ambiente);
  • Alessandro Di Battista (Vice Presidente, Affari Esteri);
  • Dalila Nesci (Vice Presidente, Politiche dell’Unione Europea);
  • Carla Ruocco (Vice Presidente, Finanze);
  • Girgis Giorgio Sorial (Vice Presidente, Bilancio);
  • Danilo Toninelli (Vice Presidente, Affari Costituzionali);
  • Francesca Businarolo (Segretario, Giustizia);
  • Silvia Benedetti (Segretario, Agricoltura);
  • Paolo Bernini (Segretario, Difesa);
  • Azzurra Cancelleri (Segretario, Finanze);
  • Vincenzo Caso (Segretario, Bilancio);
  • Emanuele Cozzolino (Segretario, Affari Costituzionali);
  • Diego De Lorenzis (Segretario, Trasporti);
  • Silvia Giordano (Segretario, Affari Sociali);
  • Maria Marzana (Segretario, Cultura);
  • Carlo Sibilia (Segretario, Affari Esteri);
  • Patrizia Terzoni (Segretario, Ambiente).

Ogni Vice Presidente di Commissione M5S rinuncia a 5.344,56 euro l’anno e ogni Segretario M5S a 2.672 euro l’anno. Il risparmio annuo è quindi di 42.756 euro per gli 8 Vice Presidenti di Commissione e 29.392 euro per gli 11 Segretari eletti.

Il risparmio totale annuo per i cittadini nei primi 2 anni è stato di 144.296 euro. Se finiamo la legislatura il risparmio in 5 anni sarà di 360.740 euro.

 

Nei primi 2 anni le rinunce del Movimento 5 Stelle hanno permesso ai cittadini di risparmiare complessivamente 661.232 euro. Se finiamo la legislatura il risparmio in 5 anni sarà complessivamente di 1.653.080 euro.

Ogni giorno ciascuno di loro conferma una promessa fatta ai cittadini prima delle elezioni. L’esempio è sempre più importante di mille parole (5). 

p.s. Quanti di voi conoscevano privilegi e retribuzioni dei politici prima dell’ingresso M5S nelle istituzioni (6) (7)?

 

FONTI

(1) Privilegi e retribuzione del Vice Presidente della Camera

(2) Retribuzione del Presidente della Commissione Vigilanza RAI

(3) Indennità di carica aggiuntiva dei Segretari, Vice Presidenti e Questori

(4) Retribuzione del Presidente della Giunta per le elezioni

(5) Rendicontazione online dei parlamentari M5S

(6) Cariche istituzionali deputati M5S

(7) Cariche istituzionali senatori M5S

 

#risultatiM5S

Annunci