Insegnamento inglese nella materna

lingua inglese

IMPARARE L’INGLESE E’ MOLTO PIU’ FACILE DURANTE IL PERIODO DELL’INFANZIA

30 ottobre 2014. Tutti sanno che il cervello nell’età dell’infanzia riesce molto più facilmente, rispetto all’età adulta, ad acquisire più lingue contemporaneamente con uno sforzo e dei risultati che non sono paragonabili a quelli dell’età adulta. Nell’infanzia basta ascoltare un’altra lingua per impararla. Lo stesso processo i bimbi lo applicano in modo naturale per la lingua italiana. Studi e ricerche non lasciano dubbi (1).

Quando è consigliato iniziare ad apprendere una lingua straniera? Gli esperti non hanno dubbi: prestissimo. Se non si “studia” la seconda lingua dalla primissima infanzia, si rischia di restare inesorabilmente indietro.

Per questi motivi è stato presentata la norma M5S (2) a prima firma di Danilo Toninelli (Deputato M5S, Vice Presidente della Commissione Affari Costituzionali) per l’apprendimento della lingua inglese già nella scuola dell’infanzia, approvata nel Decreto Legge del 12 settembre 2013, n. 104 convertito in legge l’8 novembre 2013, n. 128, sulle “Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca” (3).

Nonostante tutto questo sia già legge dal 2013 sono andati persi già due anni (4) poiché nessuna misura governativa è stata definita: provate a domandare a dirigenti e maestre!

Il Governo Renzi recentemente ha fatto sue queste misure nel decreto “Buona Scuola”, che deve ancora essere discusso in Parlamento e nel quale le coperture sono ancora incerte. Ma perché non attuare ciò che è già legge?

 

FONTI

(1) Studi sull’apprendimento della lingua straniera nell’infanzia (Focus Family)

(2) Norma approvata per garantire l’apprendimento della lingua inglese già nella scuola dell’infanzia

(3) Decreto legge 104/2013

(4) Interrogazione a prima firma Luigi Gallo riguardo attuazione emendamenti M5S sul decreto legge Carrozza

#risultatiM5S

Annunci