Benefici fiscali per assumere ricercatori

Human resources

23 aprile 2014. Oggi il Governo ha accolto in Aula una richiesta del Movimento 5 Stelle, a prima firma della Deputata M5S Arianna Spessotto, con cui si chiedeva l’emanazione urgente del necessario decreto attuativo per far sì che le imprese possano godere di benefici fiscali a fronte di nuove assunzioni di personale altamente qualificato.

Molti di voi ricorderanno il Decreto Legge Sviluppo del 2012, che prevedeva un credito d’imposta, a favore delle imprese, per le assunzioni a tempo indeterminato di ricercatori o laureati in ambito tecnico scientifico: ebbene, dopo quasi due anni il Governo non ha ancora emanato il decreto direttoriale attuativo delle disposizioni di legge, senza il quale di fatto le imprese non possono inoltrare domanda di accesso alle agevolazioni!

Arianna Spessotto ha dovuto chiedere una cosa che non dovrebbe rientrare neanche tra le sue competenze e inizialmente il Governo aveva addirittura accolto la richiesta solo come raccomandazione, andando quindi contro ai suoi stessi intendimenti; quando poi ha spiegato nuovamente le sue ragioni, il Governo ha cambiato il suo parere in favorevole!

 

 

ariannaspessotto45_odgDL_lavoro

 

Ora questo Esecutivo rispetti gli impegni presi in materia di assunzioni a tempo indeterminato e la smetta di vantarsi con la promessa di provvedimenti che non ha ancora attuato!

Ad oggi, infatti, sono più di 300 i decreti attuativi rimasti inevasi e che rendono nei fatti inattuate molte delle misure previste nei decreti del Governo. 

 

FONTI

Testo dell’impegno preso dal Governo

Resoconto stenografico dell’Assemblea Seduta n. 217 di mercoledì 23 aprile 2014

 

#risultatiM5S

Annunci