Introdotto 8×1000 per l’edilizia scolastica

scuola 2

UN AIUTO CONCRETO ALLE SCUOLE

7 aprile 2014. Grazie ad una modifica proposta dal Movimento 5 Stelle alla Legge di Stabilità, i contribuenti che selezioneranno la voce “Stato” nella sezione dell’8 per mille aiuteranno anche la ristrutturazione delle scuole italiane, molte delle quali versano in una condizione a dir poco fatiscente.

Gli interventi riguardano:

  • la ristrutturazione,
  • il miglioramento,
  • la messa in sicurezza,
  • l’adeguamento antisismico e
  • l’efficientamento energetico degli immobili adibiti all’istruzione scolastica pubblica.

Tra le fonti trovate il decreto del Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2014, con il quale sono stati individuati i parametri specifici di valutazione delle istanze relative alla quota dell’8×1000 a diretta gestione statale, distinti per tipologie di intervento nell’anno 2014.

Per approfondire sull’adeguamento delle procedure e della modulistica potete ascoltare l’interrogazione a risposta immediata di Francesco Cariello, (Deputato M5S) e la risposta di Pietro Carlo Padoan (Ministro dell’Economia e delle Finanze).

AGGIORNAMENTO

E’ stato prorogato dal 30 settembre al 15 dicembre 2014 il termine di presentazione delle istanze per gli Enti Locali per la concessione del contributo dell’8×1000.

 

FONTI

Moduli per gli Enti locali

Decreto del Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2014

Sito ufficiale del Governo 

 

#risultatiM5S

Annunci